Cosa sono gli ads: come puntare a ciò che ti serve

    Se una volta, per farsi pubblicità, bastava inserire un annuncio sulle Pagine Gialle o comprare uno spazio pubblicitario in giro per la città, oggi quello che conta realmente è avere una vetrina online.

    Le persone cercano la maggior parte delle cose da fare o da comprare su Google, affidandosi solo ai siti migliori e cliccando sulle inserzioni più accattivanti.

    Quindi, il mezzo più immediato per raggiungere il tuo target è iniziare a fare pubblicità online, creando campagne adv su Google e Facebook mirate e ben studiate.

    Per fare un piccolo passo indietro sulle campagne advertising, ti consigliamo di leggere questo articolo.

    Scarica il template gratuito del piano di marketing >

    Ricorda: un tuo annuncio, se pubblicato al momento giusto, può convertire utenti in clienti in un solo click.

    Vuoi saperne di più al riguardo? In questo post, ti spiegheremo:

    • che cos’è l’ads
    • come organizzare una campagna adv su Google e Facebook.

    Che cos’è l’ads?

    Con il termine “ads”, o anche “adv”, abbreviazione di advertising, ci si riferisce ad ogni forma di pubblicità a pagamento di cui un’azienda si serve per promuovere i propri prodotti o servizi. Lo scopo è quello di raggiungere più persone possibili per farsi conoscere ed influenzare le loro scelte, indirizzandoli così verso il proprio brand o sito web.

    Stiamo ovviamente parlando di digital advertising, quindi di pubblicità online, che può essere diffusa e trasmessa su diversi canali di comunicazione digitale, dai social media ai motori di ricerca.

    I mezzi più utili ed efficaci per farsi trovare dalle persone sono Google e Facebook, perché ti permettono di raggiungere i tuoi obiettivi di business in maniera molto più rapida e funzionale, personalizzando ogni aspetto del tuo annuncio ed impostando il budget più adatto alle tue esigenze.

    Ma sebbene portino agli stessi risultati, presentano modalità e strategie differenti: se ad esempio vuoi aumentare le visite al tuo sito web, una campagna adv su Google sarà sicuramente diversa da una su Facebook.

    Problemi di lead generation? Scarica gratis la guida all'inbound marketing >

    Come organizzare una campagna adv con Google Ads

    Abbiamo visto come Google Ads, chiamato fino a poco tempo fa Google AdWords, sia uno degli strumenti più adatti ed utilizzati per fare pubblicità online. Wikipedia lo definisce come:

    un servizio online di pubblicità che permette di inserire spazi pubblicitari all'interno delle pagine di ricerca di Google. Questi annunci sono visualizzati, fino a quattro, sopra i risultati di ricerca non a pagamento, o sotto i risultati di ricerca e vengono selezionati da un algoritmo che, tra le tante variabili, tiene conto delle parole chiave ricercate dall'utente.”

    Il suo utilizzo è molto semplice: basta accedere con un account Google alla piattaforma e iniziare a creare annunci mirati e personalizzati in base al proprio target di riferimento e ai propri obiettivi di marketing. Ma come organizzare una campagna adv su Google? Ecco i 5 passaggi da seguire (Fonte: Google Ads):

    • definisci il tuo obiettivo
    • scegli la tua “zona di riferimento”
    • dedicati al contenuto
    • imposta il tuo budget
    • mostra i tuoi annunci

    La cosa bella di questo servizio è che paghi solo nel momento in cui ottieni risultati, ad esempio quando un utente clicca sul tuo annuncio per visitare il tuo sito web, e che il budget da te impostato può essere modificato in qualsiasi momento.

    Ricorda inoltre che i tuoi annunci verranno mostrati solo agli utenti che sono interessati a prodotti o servizi simili a quelli proposti da te. In questo modo, essere trovati sarà molto più semplice e possibile!

    Se invece cerchi strategie pubblicitarie più avanzate, Google Ads ti offre la possibilità di scegliere quella più adatta a te tra diverse tipologie, seguendoti passo passo e permettendoti di migliorare i tuoi risultati, grazie all’utilizzo di strumenti più specifici (strumento di pianificazione delle parole chiave, strumento di pianificazione della copertura, Google Ads Editor, Account amministratore) e al monitoramento delle tue performance.

    Come organizzare una campagna adv con Facebook Ads

    L’altro strumento che merita la nostra attenzione è Facebook Ads che, come il precedente, è in grado di sottoporre i tuoi annunci ad un target preciso di utenti, attirando la loro attenzione e, il più delle volte, convertendoli in potenziali clienti. Questo perché, sfruttando e monitorando i loro dati, come interessi e preferenze, riesce a capire cosa cercano e di cosa hanno bisogno.

    Tuttavia, anche Facebook Ads ha un costo, che varia a seconda del prodotto/servizio pubblicizzato, del target e degli obiettivi, e segue un sistema di asta per ottenere la pubblicazione dell’annuncio.

    Inoltre, Facebook Business ti dà la possibilità di integrare la tua campagna adv su Facebook con altri strumenti e social come Instagram, Messenger, Whatsapp, in modo da rendere questa e la user experience rispettivamente il più efficace e il più personalizzata possibile. Con Audience Network, invece, puoi utilizzare le tue inserzioni su app e siti al di fuori di Facebook, mostrandole su diversi dispositivi in un gran numero di posizionamenti e mantenendo le stesse risorse creative utilizzate su Facebook (Fonte: Audience Network).

    Hai dubbi sui social media? Chiedi un suggerimento ai nostri specialist >

    Ma come organizzare una campagna adv su Facebook? Ecco i 7 passaggi da seguire (Fonte: Facebook Business):

    1. definisci il tuo obiettivo
    2. scegli il tuo target
    3. scegli dove pubblicare il tuo annuncio
    4. imposta il budget
    5. scegli il formato
    6. invia la tua inserzione
    7. monitora e misura le tue performance.

    Sei pronto per iniziare la tua campagna online? Parliamone insieme!

    New Call-to-action

    Iscriviti alla newsletter per storie digitali da un altro mondo!

    I PIÙ LETTI

    VAI ALLE GUIDE DI OFG ADVERTISING >

    Non hai tempo di cercare nel blog? No problema, abbiamo raccolto gli articoli in comode guide. Vai alle guide >