Inbound Marketing, cos'è una landing page e come costruirne una efficace


Cos'è una landing page? Prima di trovare una definizione, cerchiamo di incastrarla nel processo di conversione. L'inbound Marketing come ormai ampiamente detto è una potente metodologia che fornisce strumenti e processi per riallineare gli sforzi di marketing alle fatiche dei sales. L'assunto fondamentale dell'inbound è che l'azienda deve conoscere talmente bene i suoi clienti da creare contenuti che abbiano per loro massima rilevanza in modo che siano loro stessi a "cadere" nel loop dell'inbound: questo processo screma automaticamente gli utenti che non sono interessati all'acquisto e porta in fondo al funnel solo coloro che alla fine prima o poi convertiranno.

Il purchase funnel è quindi un percorso ad imbuto che definisce gli utenti in base al loro interesse verso il prodotto ed è parallelo al conversion path, cioè il percorso che noi facciamo fare ai nostri utenti quando sono "caldi" e pronti a convertire. E come detto il conversion path è composta da:

  1. Call To Action,bottone che invita gli utenti a compiere un'azione e che rimanda alla
  2. Landing Page, argomento del post di oggi che contiene un form da compilare che a sua volta rimanda ad una
  3. Thank You page, che vedremo settimana prossima.

Quindi, cos'è una landing page? Fondamentalmente è una pagina di un sito web, costruita secondo alcune regole che vedremo tra poco, disegnata per ottenere conversioni. Pensate alle vostre landing page come a dei sales il cui unico obiettivo è raccogliere informazioni sui vostri potenziali clienti: solo che le landing page non dormono e lavorano 24/7. Diciamo che le landing pages sono il centro del processo grazie al quale i visitatori diventano lead e otteniamo informazioni preziose su di loro. In che modo svolgono questa importante funzione?

Diciamo che il primo assunto fondamentale di una landing page (in ottica inbound) è la presenza di un form che, messo a disposizione degli utenti, nasce per raccogliere informazioni sui lead che serviranno come base di partenza per i nostri sales in fase di chiusura del contratto.

Capita cos'è una landing page, proviamo a vedere come costruire una landing page efficace?

  1. Headline chiara, concisa e orientata all'azione. Diciamo che deve passare il "blink test", il test del colpo d'occhio, offrendo una chiara visione dell'offerta che la stessa landing page porta con sé. Perché il blink test? Ricordiamoci sempre che ci giochiamo la conversione sul filo dei secondi per cui se un utente non ottiene più che chiarezza nella pagina convertirà con difficoltà. Il top sarebbe avere una pagina che converte circa un utente ogni cinque (Conversion rate del 20%). O più ovviamente.
  2. Una breve descrizione dell'offerta che la landing page porta con sé (e-book, infografica, white paper...) e di come questa offerta può essere di aiuto ad ogni utente che ci capita sopra. Usate i famigerati punti elenco (bullet points) per evidenziare i plus e non scrivete troppo testo perché tutto quello che può fare è scoraggiare gli utenti.
  3. Un form di raccolta dati, con il bottone di invio dati ben visibile.
  4. Un'immagine o un video evocativi per comunicare con la maggior chiarezza possibile l'offerta o i benefici per l'utente
  5. Dal momento che un'offerta interessante deve poter essere condivisa, non possiamo dimenticare i bottoni per il Social Share.

Infine parliamo di quello che non deve esserci sulla nostra bellissima landing page: essendo una pagina votata alla conversione, l'ultima cosa che vogliamo è distrarre l'utente o dargli la possibilità di perdere la concentrazione allontanandosi dal percorso che gli stiamo facendo fare. Per questo motivo ricordiamoci di eliminare dalla pagina:

  1. Link interni o esterni
  2. Il menu di navigazione

Luca Bizzarri 

 OFG Advertising, agenzia di inbound a Milano

Scopri di più sull'inbound marketing >

 

L'inbound è una metodologia molto efficace. Se vuoi saperne di più leggi i nostri articoli:

  1. Come aumentare il fatturato
  2. Come trovare nuovi clienti
  3. Cosa sono le buyer personas
  4. Come individuare le tue buyer personas
  5. Cos'è il purchase funnel
  6. Cos'è il conversion path
  7. Cos'è una CTA
  8. Disegnare un CTA efficace
  9. Cos'è una thank you page