Fare Marketing con Instagram: anatomia di un post efficace


Dopo gli approfondimenti delle scorse settimane su come fare marketing con Instagram, una strategia di comunicazione adatta ai Social Media e un profilo efficace vediamo ora come ottimizzare le nostre foto in modo tale che ottengano il maggior successo possibile. Quali sono quindi le caratteristiche del post perfetto?

  1. Ricordate la regola dei terzi cui abbiamo accennato? No? Fondamentalmente si tratta di dividere l'inquadratura in una griglia 3x3, in terzi appunto, e utilizzare le linee di intersezione degli spazi per focalizzare l'attenzione sui particolari cui vogliamo dare maggior risalto. In altre parole, se ponete il vostro soggetto e la linea dell'orizzonte non esattamente al centro della foto, sarà più semplice per chi guarda dare il giusto peso alle vostre intenzioni. La foto risulterà in ogni caso più interessante e movimentata.
  2. Usate una foto ad alta qualità, almeno al doppio della risoluzione richiesta da Instagram che significa almeno 1.000/1.2000 pixel di lato. Tradotto in italiano, evitate di scattare direttamente da Instagram ma scattate la foto che volete dalla fotocamera ed importatela in un secondo momento.
  3. E luce fu! Se state facendo una foto al vostro prodotto, non c'è bisogno di un effetto ombra che drammatizzi ma il modo migliore è illuminarlo il più possibile. Ancora una volta, se non avete a disposizione un set fotografico, significa utilizzare la luce del sole diretta o filtrata da una finestra se siete all'interno.
  4. Fate domande dirette per aumentare l'engagement, vale a dire che è meglio "quale vorresti indossare, il blu o il rosso?" piuttosto che "Quale preferisci?".
  5. Chiudete con una CTA, solitamente è qualcosa del tipo "clicca sul link nella bio".
  6. 11 Hashtags. I post con 11 o più # sono quelli che riscuotono più successo ed engagement.
  7. Rispondete ai commenti. La fiducia che un cliente ripone in un brand è uno dei principali vettori per l'acquisto per cui utilizzate un tono rassicurante e fermo, secondo le linee guida che vi siete imposti e andrà tutto bene.

Ok, abbiamo scattato la foto e sappiamo cosa scrivere nel post. Ora che filtri uso? In linea di massima, trattate la foto come vi piace secondo le style guide che avete fissato. Tenete comunque in mente che le foto:

  1. più luminose generano in media il 25% in più delle interazioni rispetto alle foto molto scure
  2. con maggior campo libero ottengono il 30% in più di like. Foto con close up che non consentono di vedere il background sono considerate troppo confuse
  3. con un solo colore dominante creano il 20% in più di engagement rispetto a foto con molti colori
  4. molto desaturate performano il 15% in più
  5. con una texture molto accentuata (ad esempio tessuti o legno piuttosto che un fondo a colore piatto come un muro liscio) hanno circa l'80% in più di gradimento
  6. con volti umani piacciono perché ogni tanto danno una parvenza di umanità all'azienda. Non è chiaro se la bocca a paperella aiuti nei selfie o meno, ma ci stiamo attrezzando per capirlo.

La tua azienda non è ancora social e interessa fare marketing con Instagram? Leggi i nostri articoli:

  1. Com'è fatto Instagram, panoramica del social media
  2. Instagram è il mezzo giusto?
  3. Delineare una strategia S.M.A.R.T.
  4. Costruire un piano editoriale di successo
  5. Definire le linee guida del nostro profilo
  6. Ottimizzare il proprio profilo Instagram

Leggi tutti gli articoli sulla gestione di un profilo aziendale di Facebook:

  1. Gestire una pagina Facebook: disegnare la strategia
  2. Gestire una pagina Facebook: il piano editoriale
  3. Gestire una pagina Facebook: postare, moderare, gestire i problemi
  4. Gestire una pagina Facebook: misurare le performance

Vuoi sapere cosa vuol dire "Persone che ne parlano" in facebook? Leggi il nostro articolo.

Vuoi saperne di più sul Content Marketing in generale? Scopri come scrivere contenuti di valore

Luca Bizzarri

Topics: Digital Marketing & E-commerce

Pubblicato da Ofg Advertising il 31/0/2016