La Matita Gialla - Blog di OFG Advertising Agenzia di Comunicazione a Milano.jpg

Come creare una digital experience in negozio

Scarica gratuitamente la guida alla content distribution >

    Nel post precedente, abbiamo provato a definire come sarà il negozio del futuro: un luogo di esperienze interattive dove in store e digital experience si combineranno per creare esperienze di shopping innovative, rilevanti e multicanale (dalla vendita assistita all'ecommerce in store).

    Abbiamo visto che il futuro è in realtà più vicino e a portata di quanto pensiamo: come si può, allora, creare un' esperienza digital nel proprio negozio?

    La buona notizia è che gli strumenti ci sono e sono disponibili per i retailer di tutte le dimensioni.

    Anche se non si hanno i budget delle multinazionali! Si può scegliere tra mezzi a pagamento e gratuiti o adottare un mix di entrambi in grado di costruire un'esperienza di shopping multichannel anche nei propri punti vendita. Vediamo quali sono:

    • Social media
    • Wi-fi free
    • Mobile payments
    • E-commerce e servizi di Click and Collect
    • Attività di proximity marketing
    • Schermi tattili

     Ok, scarico i 10 trend sul futuro del retail >

     

    Social media

    I social media, come abbiamo già scritto in questo post, sono entrati a pieno diritto nel buyer's journey: non solo per la ricerca di informazioni e opinioni, ma anche per l’interazione con il brand e la fidelizzazione post vendita.

    I canali social ti permettono di mostrare i tuoi prodotti e di avere un dialogo in real time con i tuoi clienti e potenziali clienti, offrendo touchpoint immediati e facile da usare.

    Perché perdere questa occasione? Ti faccio un esempio pratico e personale, che sono sicura rappresenta un comportamento diffuso e condiviso: da diverso tempo, uso Facebook per prenotare l’appuntamento con la mia parrucchiera di fiducia. Seguo la sua pagina per vedere i nuovi tagli, i nuovi servizi che offre e uso chat e messaggi privati per prenotare o chiedere informazioni, restando dentro la piattaforma e dal mio cellulare… sembra poco, ma è una grande comodità! E i consumatori odierni, si sa, premiano la comodità e l'immediatezza.

    Se vuoi sapere come impostare un piano social media e quali canali social utilizzare, puoi leggere questi post: "Quali sono i social media più usati dai tuoi clienti" e "Social media marketing per il B2C: imposta il tuo piano in 5 step".

     

    Wi fi free

    In tutti i negozi, sono oramai presenti computer e connessione internet wi-fi. Perché non aprire quest'ultima e mettere entrambi a disposizione dei propri clienti?

    Il computer potrebbe essere aperto sul sito del tuo brand, e, per esempio, sulla landing page di iscrizioni alla newsletter, in modo che i tuoi clienti possano registrarsi e ricevere subito un reward personalizzato: tu puoi aumentare il database di contatti per la newsletter e loro ricevere uno sconto sul prossimo acquisto o dei punti extra sulla tessera fedeltà.

    Il wi-fi free può consentire loro di condividere il proprio shopping sui social media o mandare messaggi tramite servizi di messaggistica istantanea anche dentro il negozio, dove a volte la coperture di telefonia mobile è difficoltosa.

    Anche le recenti ricerche ci indicano che il wi-fi free e accessibile nei punti vendita è un servizio plus molto apprezzato dai clienti (47% dei consumatori, fonte: Total Retail 2017).

     

    Mobile payments

    La possibilità di pagare appoggiando semplicemente la propria carta o tramite il proprio smartphone rappresenta una delle innovazioni più apprezzate dai consumatori italiani in ambito shopping.

    Il volume delle transazioni contactless cresce, infatti, come aumenta il numero delle carte abilitate a questo tipo di pagamento (2 carte su 5, fonte:Osservatorio Innovazione PoliMI).

    A conferma del gradimento da parte dei consumatori, c'è anche la crescita a dopia cifra dei pagamenti effettuati utilizzando lo smartphone come POS che raggiungono i 600 milioni di euro (+61%).

    Puoi adottare questa modalità di pagamento rapido anche nei tuoi punti vendita. Se hai un app mobile di proprietà, puoi integrarla con sistemi di pagamento mobile.

    Se non possiedi un app, puoi utilizzare quella di fornitori di questo tipo di servizio, come per esempio, Satispay.

     

    E-commerce o servizi di Click and Collect

    La possibilità di acquisto on line è sempre più utilizzata e amata dai consumatori per gli indubbi vantaggi di praticità e scelta. Se vuoi approfondire come creare un ecommerce per la tua attività, puoi leggere la nostra guida Come aprire un negozio on line.

    Una nota a parte merita il servizio di Click and Collect che consente ai clienti di comprare o prenotare on line un prodotto e di ritirarlo nel punto vendita o nel punto di ritiro più comodo per loro. Questo modello di business si sta rivelando sempre più vincente e apprezzata da retailer e clienti, perché permette di abbattere i costi di spedizione e i tempi di attesa della consegna, che, non si è Amazon, in genere sono piuttosto rilevanti. (Fonte: Total Reatil 2017)

     

    Attività di proximity marketing

    Il 73% dei consumatori italiani desidererebbe ricevere offerte e promozioni personalizzate, quando si trova sul punto vendita, cioè, nel momento e nel posto più opportuni e favorevoli di tutto il processo di acquisto.

    Lo strumento che ti permette di cogliere questo insight e valorizzarlo è già disponibile e si chiama tecnologia di prossimità o proximity marketing.

    Se vuoi approfondire il suo funzionamento leggi la nostra Piccola Guida al Proximity Marketing.

     

    Schermi e totem tattili

    Come scrive Carlo Mazzucchelli (autore libro "E guardo il mondo da un display"), anche le vetrine si sono evolute e da meri spazi di esposizione, sono diventati oggi anche strumenti di engagement e interazione, ma non solo: vetrine interattive, schermi e totem tattili sono anche display dove navigare e cataloghi da sfogliare grazie alla funziona 'touch', che permette ai consumatori di cercare informazioni sui prodotti, confrontarli e condividerli.

    I contenuti proposti sotto forma di immagini, video, brevi testo e la modalità tattile che richiama l'esperienza mobile concorrono a costruire e rafforzare l'esperienza multichannel e digital che cerchiamo di costruire nel nostro punto vendita.

     

     Dubbi o Domande? Prenota una call senza impegno con i nostri esperti di  comunicazione >

     

     

    Ok mi piace, dimmi come fare >
    New Call-to-action

    Iscriviti alla newsletter per storie digitali da un altro mondo!

    I PIÙ LETTI

    VAI ALLE GUIDE DI OFG ADVERTISING >

    Non hai tempo di cercare nel blog? No problema, abbiamo raccolto gli articoli in comode guide. Vai alle guide >